Filiera legno - Produzioni di piazzale - Azienda Naturale Gestalp - Cooperativa Agricola A.R.L.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Filiera legno
Il piazzale forestale GestAlp, posto intorno al capannone adibito alla cippatura e al ricovero dei mezzi forestali, si estende su una superficie di circa 4.000 mq ed è realizzato con fondo naturale migliorato, drenaggi di profondità e tombini per la raccolta delle acque meteoriche.
In quest’area si accatasta il legname proveniente dagli interventi selvicolturali nei boschi gestiti mediante il Piano Forestale Aziendale GestAlp. Il piazzale è stato organizzato favorendo gli spazi destinati alla legna da cippare, utilizzata nell’impianto energia installato in sito.
 
Prime lavorazioni e assortimenti energetici

La cippatura e la preparazione di legna da ardere spaccata sono le uniche lavorazioni attualmente realizzate dall’Azienda GestAlp.

Il cippato di legno rappresenta un combustibile solido vegetale, derivante dal trattamento meccanico diretto di legname vergine (sminuzzamento mediante cippatrice a disco rotante). Prima di essere utilizzato o commercializzato come combustibile, nel Centro GestAlp il cippato viene essiccato per giungere a tenori idrici del 25% circa in caso di commercializzazione a terzi per l’utilizzo in caldaia, oppure al di sotto del 10% per la gassificazione e l’utilizzo nell’impianto di cogenerazione in attività sul sito stesso. Avendo a disposizione, da un lato, una notevole quantità di materiale idoneo alla cippatura e, dall’altro, una grande disponibilità termica derivante dall’impianto di cogenerazione, l’Azienda GestAlp sta producendo tre tipologie di cippato essiccato, diversificate per pezzatura e tenore idrico:

  • Cippato da gassificazione: tenore idrico inferiore al 10% e scaglie di grandi dimensioni (25/100 mm). Questo materiale viene cpmpletamente utilizzato nell’impianto GestAlp di cogenerazione;
  • Cippato fine, isolato dal precedente mediante vagliatura: tenore idrico inferiore al 7% e scaglie di piccole dimensione (2/12 mm). Questo materiale viene venduto sia ad un produttore locale di pellet che ad utenze artigianali locali per utilizzo in caldaia;
  • Cippato ordinario: tenore idrico intorno al 20-25%, pezzatura intermedia, utile a grandi utenze termiche poste a breve distanza dal Centro GestAlp (piscine in fondo valle).

La legna da ardere che si produce sul piazzale GestAlp è ottenuta dai tronchi di grosso diametro delle specie ad alto valore energetico (faggio, frassino, carpino). In questo caso non vengono cippati ma segati, spaccati e commercializzati da ardere nel circuito locale.
 
Assortimenti da lavoro e da opera: le migliori piante delle specie potenzialmente valide (soprattutto larici e abeti) vengono esboscate mantenendo lunghezze rilevanti (8/12 metri), ai fini di poter essere scelte come assortimenti da sega o da travatura, e ammassate in apposite cataste per essere commercializzate direttamente, dal piazzale.
Si sta manifestando un discreto interesse per questi materiali da parte di segherie e imprese artigianali locali.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu